gennaio 10, 2016 10:04 pm Pubblicato da

Arena del Sole

11 maggio 2016 dalle ore 18

Dialoghi, testimonianze video, intrattenimento all’Arena del Sole di Bologna mercoledì 11 maggio per la pubblicazione online di tutti i Pataloghi Ubulibri.
Un’iniziativa a cura dell’Associazione Ubu per Franco Quadri con il contributo della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, in collaborazione con ERT Fondazione.

“La lunga avventura del libro del caso”: con questa espressione il grande critico e editore Franco Quadri raccontava la storia particolare di quell’annuario teatrale che, insieme a Giovanni Buttafava – e con una grande intuizione critica di segno patafisico – aveva inventato alla fine degli anni Settanta: il Patalogo. Con la sua casa editrice, la storica Ubulibri (Milano), ne ha pubblicati 32 volumi fino al 2009, costruendo un tassello fondamentale nel nostro patrimonio teatrale e culturale.
L’Associazione Ubu per Franco Quadri, nata nel 2012 (un anno dopo la scomparsa di Quadri) per iniziativa dei figli Lorenzo e Jacopo Quadri (che la presiede), e di alcuni collaboratori, lavora da qualche anno alla creazione di una memoria viva di quell’esperienza critica così carica di futuro, operando intorno ai materiali d’archivio di Quadri e della Ubulibri (in collaborazione con la Fondazione Alberto e Arnoldo Mondadori), realizzando i Premi Ubu e il Premio Franco Quadri, e producendo diverse pubblicazioni.

Tra le diverse iniziative si fa strada ora la pubblicazione online di tutti i Pataloghi, prezioso materiale che l’Associazione ha deciso di rivitalizzare attraverso la loro condivisione su una piattaforma digitale accessibile a tutti. Di fronte a quest’opera, di enorme portata critica, storica, e anche in qualche modo artistica, l’Associazione rilancia le sconfinate possibilità di valorizzazione con un incontro sui generis, un PATAHAPPENING, che avrà luogo mercoledì 11 maggio a partire dalle 18.00 in diversi spazi dell’Arena del Sole, con il prezioso contributo della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, in stretta collaborazione con ERT Fondazione. Un movimentato e lungo pomeriggio di incontro e festa pensato per sollecitare un movimento di sguardo trasversale tra le arti e il pubblico, in nome di un sapere sempre in viaggio.

Nel corso del PATAHAPPENING si susseguiranno testimonianze dirette di chi il Patalogo (“l’unico catalogo con la P”) lo ha visto nascere e lo ha fatto per diversi anni, ma anche di chi – artisti, critici, spettatori – lo ha preso in mano come strumento di studio per cercarvi informazioni e approfondimenti e vi ha trovato un mondo sconfinato. Nato come pubblicazione che abbracciava diverse discipline dello spettacolo (teatro, cinema, musica lirica, musica pop rock jazz, televisione, con un tocco di gioco sulla cronaca), il Patalogo – successivamente concentratosi sul teatro – è stato originato da una visione critica eterodossa, nutrita da curiosità e libertà intellettuale. «In armonia con le leggi della Patafisica è sempre stato il caso a sovrintendere i destini del Patalogo, ma, sia chiaro, non del suo progetto – scrive Franco Quadri (…). Sognavo da tempo una pubblicazione che permettesse di dialogare tra loro alle più diverse forme di spettacolo, s’intende nei limiti del possibile, perché rispondeva a un interesse preciso di critico, quello delle associazioni e dei richiami che consentono di fissre le linee di tendenza in atto analizzandole di trovare  una senso a una creatività che chiusa nei limiti dell’espressione teatrale mi andava stretta, si marginalizzava, rischiava l’isolamento dalle cose».

Interverranno Piersandra Di Matteo, Lorenzo Donati, Bruna Gambarelli, Graziano Graziani, Claudio Longhi, Sandro Lombardi, Leonardo Mello, Renata M. Molinari, Oliviero Ponte di Pino, Francesco “Fuzz” Brasini e il Coro Arcanto.

Con contributi video di Ateliersi, Anna Bandettini, Eugenio Barba, Adele Cacciagrano, Antonio Calbi, Romeo Castellucci, Luigi De Angelis, Dario De Luca e Saverio La Ruina, Fanny & Alexander, Silvia Fanti, Federica Fracassi, Maria Grazia Gregori, Chiara Guidi, Kinkaleri, Antonio Latella, Fausto Malcovati, Gianni Manzella, Laura Mariani, Massimo Marino, Marco Martinelli, Mario Martone, Ermanna Montanari, Motus, Renato Palazzi, Francesca Pennini, Jacopo Quadri, Luca Scarlini, Attilio Scarpellini, Federico Tiezzi, Cristina Ventrucci… e altri

Nel corso della serata Sandro Lombardi leggerà alcuni frammenti da La lunga avventura del libro del caso, di Franco Quadri (il Patalogo 20, Ubulibri), ciclo di letture In viva voce, a cura dell’Associazione Ubu per Franco Quadri, da un’idea di Fiorenza Menni/Ateliersi in collaborazione con Fondazione Alberto e Arnoldo Mondadori. L’aperitivo in terrazza sarà a cura di OLMO, con l’intervento di Francesco “Fuzz” Brasini e il suo exotica-space age pop entertainment.

Si ringraziano Simona Brighetti, Adele Cacciagrano, Ilenia Carrone, Cheti Corsini, Enrico De Stavola, Rossella Fino, Giovanna e Gloria Giovannini, Andrea Lancellotti, Natalino Mingrone, Muna Mussie, Cosetta Nicolini, Rosalba Ruggeri.

Il PATAHAPPENING è realizzato dall’Associazione Ubu per Franco Quadri con il contributo della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, in collaborazione con ERT Emilia Romagna Teatro, Fondazione Alberto e Arnoldo Mondadori, Olmo e Ubulibri. Col patrocinio del Comune di Bologna e delle Regione Emilia-Romagna

Non è più possibile commentare.